Lancia Stratos: ieri, oggi e…domani?

Scritto da Fabio Trezzi | 26 febbraio, 2011 11:54

La Lancia Stratos, recentemente realizzata su richiesta per l’appassionato tedesco Michael Stoschek, è talmente piaciuta che ora ci sarebbe una domanda di produzione da parte di circa 40 clienti desiderosi e…”danarosi”!
Se verranno superati gli inevitabili problemi di realizzazione che richiede questo progetto, dovrebbe essere venduta ad un prezzo di circa 400.000 euro…Dovrebbe, perchè la difficoltà maggiore sarà quella di recuperare altrettanti modelli Ferrari da modificare…modelli ormai usciti di produzione.
Questa Stratos infatti, è stata realizzata sulla base della Ferrari F430 Scuderia da cui ha ereditato telaio e motore: il telaio in alluminio è stato accorciato di 20 cm. mentre il propulsore rimane il V8 di 4.300 cc. con 540 cv e una coppia di 519 Nm.Con una base di partenza così eccezionale, ed in più con un ulteriore sviluppo, la Stratos è una vera dreamcar.
Il peso, grazie soprattutto al largo uso di carbonio, è di soli 1.247 kg. e questo porta ad avere un rapporto peso/potenza di soli 2,3 kg/cv.Accelera da togliere il fiato, schiacciandoti contro il sedile in 3,3 secondi ti spinge a 100 km/h e meno di 7 secondi dopo sei già oltre i 200 km/h…una progressione fulminea dovuta anche alle cambiate che avvengono in meno di 60 millisecondi.
Carrozzeria ed interni in carbonio, freni in carbonio, sospensioni elettroniche ed una distribuzione ottimale dei pesi col 44% all’anteriore e restante 56% al posteriore.

Non è certo un’operazione-nostalgia ma un vero gioiello tecnologico degno erede di quell’ammazza-rally, che quando venne presentata, fece invecchiare di colpo le sue concorrenti.
Nel primo video possiamo ammirare la realizzazione e i primi passi della nuova Stratos, mentre nel secondo il misterioso Stig (che poi dovrebbe essere Michael Schumacher) spinge al limite, ed anche oltre, la gloriosa Stratos ammazza-rally.
Buona visione.

Fabio Trezzi

I commenti sono chiusi.